+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: INTERVISTA DOPPIA camminante e ciclista a confronto!

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Romina
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    319

    INTERVISTA DOPPIA camminante e ciclista a confronto!



    Ho sempre sognato di fare il cammino in bici...ma alla fine l'ho sempre fatto "andando".
    E allora è nata in me la curiosità di sentire il punto di vista di chi lo percorre in bici...e poi mi sono detta "ma complichiamoci la vita" mettiamo a confronto le due esperienze e alloraaaaaaaa.....
    ho realizzato questa intervista doppia con l'aiuto di MATTE (camminante) e MALIN (ciclista)...

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Nena
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    111

    Cool

    NENA risponde...

    1) Quanti cammini hai fatto?
    Quattro e mezzo.
    2) Quali?
    Due volte il francese da Sjpp a Santiago, una volta sempre il francese ma da Lourdes a Finisterre, metà del cammino del Norte ed il Cammino di Francesco.
    3) Numero massimo di giorni in cammino?
    45, contando però anche una settimana di stop per provare l’esperienza da hospitalera alla Maison Franciscaine di Saint Palais, alla confluenza dei tre cammini francesi, 30 km prima di SJPP.
    4) Km minimi percorsi in una giornata?
    Circa 14, ma mi sono sembrati eterni (tendinite e dissenteria … che calvario!)
    5) Km massimi percorsi in una giornata?
    45 circa.
    6) Che importanza ha il peso del bagaglio?
    Fondamentale, peccato che, almeno le prime volte, lo si comprenda solo quando il danno è fatto …. Ma a questo serve l’esperienza!
    7) Fai preparazione fisica prima della partenza?
    Sono un’anima inquieta sempre in movimento, amo molto camminare in montagna e ovunque posso, tutto l’anno, perciò non mi devo sforzare o imporre nulla di particolare … magari solo cercare di non arrivare al cammino troppo stanca!
    8) Hai mai avuto problemi fisici durante il cammino?
    Sì, di tutti i generi (attacchi di panico, disidratazione, tendinite, vesciche, ma solo la prima volta, mal di stomaco, gastroenterite), e devo dire per fortuna perché sono stati tutti dei grandi insegnamenti e, soprattutto, delle lezioni di umiltà!
    9) Lo faresti in bici?
    Avrei detto di no fino a qualche tempo fa … il francese no di certo, comunque, ma la Plata magari sì…
    10) Cosa ti affascina di più del fare in cammino a piedi?
    La “lentezza” nel senso più ampio del termine. Quindi la possibilità di fermarsi a far due chiacchiere con il contadino della Rioja o con la signora anziana seduta davanti alla porta di casa, la sensazione di essere “fuori dal tempo”, la diversa precezione dello spazio, la libertà di non dover guardare l’orologio o timbrare il cartellino, l’esperienza di imparare ad aspettare qualcuno in difficoltà che ha bisogno di conforto, il mettersi in cammino senza pensare a dove mi fermerò …
    11) Se piove parti lo stesso?
    Sì, e senza indugi.
    12) Fai molte pause durante la giornata?
    Dipende, da questo punto di vista subisco il lato umorale del mio carattere, se sono sola, altrimenti mi adeguo alla compagnia. Tendenzialmente in compagnia ne faccio di più.
    13) Che difficoltà hai trovato lungo il cammino?
    A dire il vero più difficoltà psicologiche (di motivazione e di “umore”) che materiali, anche se a volte proprio la stanchezza o il problema fisico ci mostrano apertamente quanto fragili siamo anche psicologicamente….
    14) Ti è mai capitato di non trovare da dormire e dover proseguire?
    Sì, ma non ho mai proseguito, ho sempre trovato una soluzione d’emergenza … incluso dividere il letto con un’altra pellegrina francese, che è diventata una mia grande amica, che dormire in spiaggia!
    15) Hai conosciuto molti pellegrini durante il cammino?
    Conociuti tantissimi e con molti ho stretto anche un’amicizia un po’ più profonda, tanto che ci sentiamo ancora e che condividiamo anche il “cammino quotidiano”.
    16) Hai conosciuto molte persone del posto?
    Sì, e devo dire che la mia inclinazione naturale alla “chiacchiera” e la mia passione innata per la lingua spagnola sono stati fondamentali…
    17) Hai avuto momenti di sconforto? (in relazione alla stanchezza intendo)
    Altrochè! E che pianti … ma il cammino ha sempre un asso nella manica che ti sorprende e ti consola….
    18) Porti con te la macchina fotografica?
    Sì ma non sono maniaca delle foto, preferisco fotografare con la mente e con il centro emozionale … queste sono cose che rimangono solo mie, non potrebbe essere altrimenti…
    19) Hai mai corso dei pericoli durante il cammino?
    No, direi di no, a parte forse un cane la mattina presto verso le 6,30 che mi ha sorpreso nella semioscurità e quasi morso un polpaccio … ed ero senza bastoncini… un vero miracolo che non l’abbia fatto, ero solo pronta a sferrare un calcio, più per disperazione che per riflessione….
    20) Hai mai abbandonato il sentiero perché la carrettera è più comoda?
    Ebbene … sì … dopo 15 giorni di pioggia e fango, in un giorno di diluvio, ho optato per la carretera … ma la odio e se proprio proprio non ci cono costretta, la evito.
    21) Quante volte hai urlato BICI???/sentito urlare BICI???
    Troppe …. Ci sono ciclisti tranquilli e coscienziosi … ma non son tutti così purtroppo… se poi penso a tutti i “sobbalzi” che mi han fatto fare piombandomi improvvisamente alle spalle senza avvisare …
    22) Nel tuo bagaglio c’è qualcosa di superfluo di cui potresti fare a meno?
    Sempre, ma ogni volta è qualcosa di diverso … che puntualmente o regalo o rispedisco a casa … tranne nell’ultimo cammino, una biografia pesantissima che mi illudevo avrei letto nei momenti di relax … se ne ho lette 10 pagine è tanto … quello me lo sono accammellato per tutto il cammino e riportato a casa …
    23) Ti sei innamorata nel cammino?
    Mmmmm … domanda di riserva? Scherzo. Direi che sono sempre partita già innamorata ….. Ma sinceramente devo dire che in un momento di crisi son ripartita e mi son presa una cotterella per una persona con cui ho avuto la fortuna di condividere qualche giorno e che continuo a frequentare, sia pur saltuariamente … ma tutto è rientrato nei confini di una sincera e forte amicizia … quindi spero che il credito di 4 amori e mezzo (un amore a cammino) mi venga riconosciuto prima o poi ….
    24) Hai mai cercato di fregare un ciclista ?
    No.
    25) Hai mai invidiato un ciclista ?
    No.
    26) L'albergue o posto che ricordi con più piacere ?
    Sicuramente la Maison Franciscaine con il suo magico chiostro e le rose …. Ma mi ci son fermata principalmente come hospitalera ….
    Come pellegrina “fruitrice” non tanto un albergue, pittosto alcuni posti, come il tratto tra San Juan de Ortega ed Atapuerca, Il Cebreiro, la collina che sovrasta Finisterre, le vigne e gli uliveti della Rioja… tutti luoghi che mi“parlano” direttamente al cuore, e non so perché!
    27) Rimpianti sul cammino?
    Aver camminato troppo in fretta e con i “paraocchi”, soprattutto in alcune tappe e nel primo cammino, tenendo a mente solo la meta e dimenticandomi che … el camino se hace al andar ….

  3. #3
    Senior Member L'avatar di silvana
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    117
    Eccomi di nuovo...

    1) Quanti cammini hai fatto? Sono partita tre volte.
    2) Quali? La prima Saint Jean Pie de Port Carrion de Los Condes..la seconda Roncisvalle Logrono ..(ma che fai sei fuori..dirà qualcuno) la terza cammino d'inverno da Astorga a Santiago
    3) Numero massimo di giorni in cammino? 16 giorni
    4) Km minimi percorsi in una giornata? Minino 15
    5) Km massimi percorsi in una giornata? Massimo 34
    6) Che importanza ha il peso del bagaglio? Abbastanza, anche se non mi va di rinunciare a qualche cosa a cui tengo per un paio di etti in più o in meno..che so..una cremina per il viso..la mia federa preferita..
    7) Fai preparazione fisica prima della partenza? Non ho mai il tempo..e infatti in cammino vado lentissima..come una lumaca.
    8) Hai mai avuto problemi fisici durante il cammino? Ma no, problemi fisici veri no.. a parte qualche vescica nell'ultimo cammino.
    9) Lo faresti in bici? Mai dire MAI!
    10) Cosa ti affascina di più del fare in cammino a piedi? Avere il tempo di guardarmi intorno, fermarmi quando mi va.
    11) Se piove parti lo stesso? Sì.
    12) Fai molte pause durante la giornata? Tantissime..le foto, le chiacchiere con le persone del posto, i boccadillos, il cafè con leche, un riposino
    13) Che difficoltà hai trovato lungo il cammino? Nessuna.
    14) Ti è mai capitato di non trovare da dormire e dover proseguire? Mi è capitato di non trovare da dormire nel primo cammino, ero a Torres del Rio..non ho proseguito..non ce l'avrei fatta..ho dormito a terra.
    15) Hai conosciuto molti pellegrini durante il cammino? Tanti, di tutte le età e di tutte le nazionalità. Non so parlare nessuna lingua, a parte un po' di francese, anche se capisco abbastanza l'inglese e lo spagnolo. ..ma chissà come mai con il santiaghese si va dappertutto..
    16) Hai conosciuto molte persone del posto? Sì ed è fantastico quando un contadino ti ferma per chiederti da dove vieni..specialmente d'inverno.
    17) Hai avuto momenti di sconforto? (in relazione alla stanchezza intendo) Certo che sì. A volte distrutta dalla fatica mi sono trovata a dire...che ci faccio qui? Ma lo sconforto passa in fretta e mi ricordo solo cose belle.
    18) Porti con te la macchina fotografica? Sì...anche se puntualmente la rompo
    19) Hai mai corso dei pericoli durante il cammino? No...anche se non saprò mai che cosa voleva quel vecchietto che rincorreva me e Sylvie agitando un bastone per aria..non ci siamo fermate a chiederglielo..E poi, in caso di necessità, avevamo i nostri bastoni..
    20) Hai mai abbandonato il sentiero perché la carrettera è più comoda? E' capitato..ma non mi piace la carrettera.
    21) Quante volte hai urlato BICI???/sentito urlare BICI??? Tante..ma non in inverno.
    22) Nel tuo bagaglio c’è qualcosa di superfluo di cui potresti fare a meno? No.
    23) Ti sei innamorata nel cammino? Sì!!! Ecco qui qualcuno si chiederà ... di chi, come, quando, perchè...
    In cammino mi sono innamorata di nuovo della vita!
    24) Hai mai cercato di fregare un ciclista ? No.
    25) Hai mai invidiato un ciclista ? A volte ho invidiato i ciclisti..a volte, su per certi sentieri, credo abbiano invidiato me che non avevo la bici sulle spalle.
    26) L'albergue o posto che ricordi con più piacere ? Cizur Menor. Lo scorso anno mi sono fermata lì con Syl, Gemma e mia figlia Martina. Un hospitalero fantastico...un certo Flavio.
    27) Rimpianti sul cammino? L'unico rimpianto che ho e di aver scoperto tardi questo mondo.

  4. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    1

    bellissime interviste

    grazie per il lavoro da vo fatto.
    Buon Cammino
    franco valemtini

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu puoi inviare nuove discussioni
  • Tu puoi inviare risposte
  • Tu puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •