Il Camino del Cid è un cammio storico/culturale che attraversa i luoghi nominati nel famoso poema epico Cantar de mio Cid., poema del XII secolo che parla degli ultimi anni di vita del grande condottiero spagnolo Rodrigo Díaz di Vivar morto a Valencia nel 1099.
Rodrigo Diaz di Vivar è meglio conosciuto con il nome di El Cid Campeador o Mio Cid.
Nel poema si parla delle sue battaglie e delle sue gesta in modo non del tutto realistico.
Secondo molti infatti, le vicende narrate, inizialmente tramandate solo oralmente dai giullari e poi trascritte in un manoscritto, ora conservato a Madrid nella Biblioteca Nazionale, sono frutto della fantasia, almeno in parte, fantasia che ha contribuito a dare al Cid la fama di grande guerriero.
Il cammino del Cid ricalca in modo approssimativo i luoghi della vita del Cid con delle deviazioni che permettono di poter visitare luoghi di interesse storico e culturale che non sono menzionati nel poema.
Il Camino del Cid parte da Vivar, il paese natio del Cid, che sta a pochi km a nord di Burgos e si conclude ad Alicante, a sud di Valencia.
Questo cammino non è un cammino lineare ma è diviso in diverse "strade" e anelli riguardanti un periodo della vita del Cid come "i nove giorni di esilio", da Vivar a Guadalajara, (340 km), La conquista della taifa di Toledo (da Guadalajara a Soria, 172 km) ecc. per un percorso totale lungo circa 1200 km.
Esistono diversi siti che parlano di questo cammino uno è questo:
http://www.caminodelcid.org/
Una guida fatta molto bene, ma in lingua spagnola è quella di El Pais Aguilar.