+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Dal Cammino Francese....

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Romina
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    319

    Dal Cammino Francese....



    Finalmente realizzo il mio sogno di fare la parte iniziale del cammino francese iniziato, anzi per meglio dire, finito, nel 2005.
    Ci sono tanti pellegrini per la maggior parte italiani e quest'anno più di ogni altro anno stiamo incontrando pellegrini un pò particolari....donne con zaini da 18 kg che fanno tratti correndo, ragazzi dell'esercito americano con coltello in vista sulla cintura, un militare paracadutista spagnolo con zaino da 22 kg che fa tratti di corsa quando pensa di non essere visto...aiutoooo siamo sul cammino o in guerra???
    Oggi abbiamo incontrato anche gruppi di scout italiani che domani da Burgos andranno a Madrid per la giornata dalla gioventu'.
    Ora siamo ad Atapuerca in un albergue molto carino e domani passiamo Burgos.
    Notte.

  2. #2
    Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    12

    bambino in cammino

    Ciao Romina.

    Pedrito, pellegrinetto di 9 anni, vuole partire da Saint Jean l'anno prossimo.

    Dall'alto di questa tua recente esperienza, cosa ne pensi?

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Romina
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Cagliari
    Messaggi
    319
    La tappa sa SJPDP a Roncisvalle è molto faticosa. Fra i tanti cammini che ho fatto posso dirti che forse è la più faticosa di tutti i cammini. Dovresti riuscire a spezzare la tappa almeno in due. Cerco maggiori info sugli albergue e le posto.

  4. #4
    Junior Member L'avatar di Alex Damiani
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    28
    Ciao Momo, la prima tappa (la via alta) da St Jean Pied de Port a Roncisvalle è impegnativa (20-21 km di salita e 4km di discesa, passando dai 200 m di altitudine di St. Jean ai quasi 1500m nel punto più alto per poi scendere ai 900m di Roncisvalle)... molto impegnativa se percorsa tutta in un giorno...fattibile per tutti se divisa in due giorni.
    E' una tappa molto bella, con paesaggi molto suggestivi. Ti consiglio assolutamente di fare la via alta e considerare la possibilità di fare la via bassa solo in caso di mal tempo.
    Posti per dormire nella via alta hai diverse possibilità.
    • Se non trovi da dormire la prima notte a St. Jean, nei primi km uscendo dal paese trovi diverse case rural e anche un'affitta camere.

    • A 5,2 km da St. Jean si trova il primo albergue a Hunto (tel.0559371117)

    • A 7,6km da St Jean si trova l'albergue di Orisson (tel. 0559491303)

    • A circa 19 km da St.Jean e 6 prima di Roncisvalles è stato costruito nel 2010 dal governo di Navarra un rifugio/bivacco (refugio Izandorre) aperto tutto l'anno e incustodito dove si può dormire. E' stato costruito per quei pellegrini che vengono colti dal maltempo sopratutto nei mesi invernali. E' piccolino e si trova a 2,3 km dopo aver attraversato il confine vicino alla fonte di Roland Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: refugio.jpg 
Visualizzazioni: 367 
Dimensione: 48.9 KB 
ID: 436

    • Dopo 1,6 km si arriva nel punto più alto di tutta la tappa (Collado Lepoeder), da qui inizia la discesa e qui ci sono due opzioni:
      1)prendere il sentiero che ha una forte pendenza
      2) prendere la stradina asfaltata con una discesa più soave...attenzione a non prenderla nella direzione sbagliata, non è molto ben segnalata. Questa opzione è di poco più lunga della prima e porta prima di Roncisvalles all'Alto de Ibaneta dove la leggenda narra sia morto Roland il paladino di Carlo Magno.
      Infine si arriva a Roncisvalle (Orrega in Basco) dove c'è la collegiata con l'albergue.
    Ciao e buon Cammino a te e a Pedrito!
    Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu puoi inviare nuove discussioni
  • Tu puoi inviare risposte
  • Tu puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •